Sapore alla Vita

...perché sei un essere speciale, ed io, avrò cura di te ... - Franco Battiato -

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Dipendenza dal cellulare

E-mail Stampa PDF

Inizialmente, il cellulare era uno strumento alla portata di pochi, il cui possesso assolveva alla funzione di rendere costantemente rintracciabili in tempo reale.

Ben presto il cellulare ha cominciato ad alimentare il bisogno comune di essere vicini, superando i confini dello spazio e del tempo, trasformando le relazioni quotidiane, favorendo la possibilità di aumentare le occasioni di intimità e, talvolta, anche quelle di violazione della libertà e degli spazi personali. Il cellulare oggi è uno strumento che accompagna ogni momento della giornata e che aiuta ad organizzare ed a gestire ogni momento della vita, dal lavoro ai momenti di svago.

La principale funzione psicologica è quella di regolare la distanza nella comunicazione e nelle relazioni. Attraverso il cellulare, ci si può avvicinare o allontanare dagli altri: ci si può proteggere dai rischi dell’impatto emotivo diretto, trovando una risposta alle proprie insicurezze relazionali, alla paura del rifiuto ed ai sentimenti di insicurezza; ma ci si può anche  mantenere vicini e presenti costantemente alle persone a cui si è legati affettivamente, gestendo l’ansia da separazione e la distanza.

Questo è il principale scopo del telefono per i giovani sia nella fase di iniziale di conoscenza che in quelle di trasformazione e gestione delle relazioni. I genitori invece, sono sempre più spesso sostenitori del precoce possesso del cellulare da parte dei bambini e ragazzi, trovano nel telefonino una risposta al proprio bisogno di restare costantemente presenti nella vita dei propri figli, usando il cellulare come un “guinzaglio”.

Quante volte al giorno pensi di controllare il tuo telefonino? Ogni ora? Ogni 30 minuti? Alcuni studi mostrano che in media un adulto controlla il suo telefonino 110 volte al giorno, cioè ogni 13 minuti!

Il primo passo per interrompere questa cattiva abitudine è diventare consapevole di quanto tempo perdi al cellulare durante il giorno. Osservare quanto lo usi ti consentirà di prendere decisioni migliori sul tipo di relazione che vuoi avere con il tuo telefonino.

Letizia & Maik

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

You are here: AntiDipendenza Dipendenza dal cellulare