Sapore alla Vita

...perché sei un essere speciale, ed io, avrò cura di te ... - Franco Battiato -

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

discriminazione

E-mail Stampa PDF

Discriminare non vuol dire solo giudicare in maniera negativa le persone di religione, colore della pelle o provenienza diversa, molte volte si discriminano anche coloro che hanno un sesso diverso e in questo caso soprattutto le donne.
Il sesso femminile nella storia è sempre stato giudicato debole. Criticate e oscurate da quello maschile per secoli, in molti Paesi le donne ancora oggi devono subire violenze fisiche e sono emarginate dalla società.
Anche nel campo lavorativo, una donna fa molta fatica a fare carriera ed emergono differenze sociali anche in questo settore.
Soprattutto dei Paesi asiatici la maggior parte delle donne viene costretta dal marito a vivere segregata in casa e a portare, quando esce, un velo, a volte anche integrale, per coprire il volto.
In alcune società, nascere donna è una grande sfortuna e tutt’ora molte bambine appena nate vengono uccise e come giustificazione si usa la scusa che le femmine rappresentano solo un costo per le loro famiglie.

Ogni donna, invece, è unica, forte, capace di nascondere il dolore dietro ad un sorriso e di non farlo percepire, ha un istinto sottile e un sesto senso innato.
Le donne sono l’inizio del mondo perché hanno in mano il dono della vita!

Infatti la verità è un’altra: “Dietro ad un grande uomo, c’è sempre una grande donna! ” e forse è questo che non si riesce davvero a capire.

 

Teso Margherita e Zecchin Giada

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

You are here: Discriminazione discriminazione